Castelvetro, uno dei borghi del vino da non perdere

Alla scoperta di Castelvetro di Modena e delle sue eccellenze 35967466660

Il Touring Club Italiano inserisce il Comune modenese nella classifica dei dieci borghi del vino da non perdere in tutta Italia.

Barolo e Soave, Castelvetro e Radda in Chianti, Capriolo e Montefalco, Offida e Venosa, Manduria e Aggius. Sono queste le dieci località che il Touring Club Italiano ritiene fortemente legate alla cultura enologica. Vitigni e vini che tutto il mondo ci invidia, luoghi da visitare almeno una volta nella vita.

Castelvetro, paese certificato dal Touring con la Bandiera Arancione per la qualità turistica e ambientale, è anche “Città del Vino” dal 1994. Riconoscibile per le sue tante torri, è famosa soprattutto per il suo Lambrusco Grasparossa. Particolarmente profumo, dal colore rosso rubino e dalla spuma vivace, è uno vino che si abbina piacevolmente ai piatti di carne, ai formaggi e alle paste al forno.

Il Touring Club Italiano consiglia una vita alle cantine del territorio, preferibilmente in settembre durante la Sagra dell’Uva e del Lambrusco Grasparossa. Mercatini, degustazione, spettacoli e la sfilata dei Carri di Bacco sono un’ottima occasione per scoprire le ricchezze di Castelvetro.